Bundeswehr contro DAASH

6

GERMANIA – Berlino 04/12/2105. Il parlamento tedesco ha votato con ampia maggioranza la partecipazione di un contingente formato da 1200 uomini, alla missione per combattere lo Stato Islamico che già riunisce 60 nazioni.

La richiesta era giunta dalla Francia dopo gli attacchi terroristici a Parigi, riporta l’agenzia Dw. La partecipazione ha la copertura legale delle leggi di sicurezza collettiva delle Nazioni Unite e dell’Unione europea e ha ottenuto l’approvazione di 445 parlamentari, 146 contrari e sette astenuti. Lo schieramento tedesco delineato dal ministro della Difesa Ursula von der Leyen vede impiegati sei “Tornado” da ricognizione, un velivolo di rifornimento, la fregata tedesca “Augusta” per la protezione della portaerei francese Charles de Gaulle, così come logistica, personale di comando e collegamenti satellitari. La missione tedesca presentato dalla Commissione affari esteri del Bundestag mira «a prevenire gli atti di terrorismo» e durerà fino al 31 dicembre 2016.
Non è ancora chiaro se l’intero contingente di 1200 uomini verrà schierato o meno fin dal primo momento.