Milizie anti immigrati a Düsseldorf

21

GERMANIA – Düsseldorf 09/01/0216. Dopo la serie di attacchi contro le donne effettuati la vigilia di Capodanno a Colonia, gli abitanti di Düsseldorf hanno deciso di organizzare delle “milizie” per proteggere dagli immigrati gli abitanti delle città.

Secondo il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung del 8 gennaio, un gruppo di attivisti ha creato un gruppo su Facebook, che avrebbe già più di tremila partecipanti. Nella descrizione del gruppo si legge che saranno operativi nei fine settimana e durante i grandi eventi pattugliando le strade di Düsseldorf, «per mostrare la nostra presenza e per rendere la città più sicura per le nostre donne». La polizia locale ha detto che: «Il monopolio del potere di perseguire è esercitato dallo stato (…) non spetta ai cittadini» ha detto il portavoce della polizia di Dusseldorf. Il portale T-online osserva che il gruppo su Facebook non raccoglie un gran numero di cittadini, ma che non è il primo tentativo di creare un gruppo contro i migranti. Dopo i disordini di Colonia alla polizia, secondo le ultime informazioni ricevute 170 denunce, 117 delle quali per violenza sessuale. Il ministero degli Affari Interni della Germania ha stabilito l’identità di 32 rivoltosi: 29 di loro sono migranti con un permesso di soggiorno in Germania; di questi 18 avevano lo status di rifugiato. Il canale televisivo Wdr ha riferito l’arresto di altri due sospetti negli attacchi. Secondo quanto riporta il canale televisivo, sono stati sequestrati dei telefoni cellulari. Tra gli aggressori c’erano nove immigrati provenienti da Algeria, otto dal Marocco e quattro dalla Siria. Casi simili si sono verificati nelle città tedesche di Amburgo e Stoccarda.

CONDIVIDI
Articolo precedenteARAMCO in borsa
Articolo successivoH1N1 in Costa Rica