Export georgiano verso la Ue segna +15%

38

GEORGIA – Tblisi. 29/10/14. C’è stata una crescita significativa del commercio con l’estero in Georgia nel 2014, rispetto al 2013. A dirlo il primo ministro georgiano, Irakli Garibashvili, oggi a Tbilisi al primo forum di investimento internazionale «La Georgia è un centro regionale di rilievo e una porta di accesso all’Europa».

  HA poi aggiunto che l’integrazione del paese nelle strutture europee ed euro-atlantiche è una delle componenti della crescita economica della Georgia. Il Primo Ministro ha detto che per i sei mesi del 2014, il fatturato della Georgia con l’Unione europea è aumentato del 15 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «La nostra decisione incrollabile in relazione ad un ancora maggiore convergenza con gli Stati Uniti e l’Europa coincide con gli obiettivi del paese per continuare il processo di trasformazione economica e democratica», ha detto Garibashvili. «L’Accordo di associazione con l’UE e l’intensificazione dei legami della Georgia con la NATO, hanno dato sicuramente un impulso positivo all’economia della Georgia». I prodotti georgiani hanno già libero accesso al mercato dell’UE. «Inoltre, la zona di libero scambio aumenta notevolmente l’attrattiva di investire nell’economia georgiana, la creazione di nuove opportunità di investimento» ha detto. «L’area di libero scambio aumenterà l’esportazione della Georgia del 12,4 per cento, e le importazioni del 7,5 per cento, secondo le stime preliminari. Il fatturato della Georgia con i paesi UE è aumentato del 15 per cento nei primi 6 mesi del 2014, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Allo stesso tempo, un significativo aumento delle esportazioni (41 per cento) e le importazioni (9 per cento) si sono stati registrate nel corso del dell’anno. E questo succede anche se la zona di libero scambio non ha ancora iniziato ad operare» La maggior parte degli elementi dell’accordo di associazione fra la Georgia e l’Unione europea, tra cui una sezione sulla zona di libero scambio globale e approfondita, è entrato in vigore 1 settembre 2014.