Georgia, sette centrali idroelettriche per l’indipendenza energetica

31

GEORGIA – Tblisi. 14/07/13. Il Fondo per lo sviluppo energetico della Georgia e la “Bank of Georgia” hanno firmato oggi un memorandum di cooperazione.

Secondo il memorandum, il fondo finanzierà la costruzione di sette centrali idroelettriche in diverse regioni della Georgia. Secondo il memorandum, il Centrali idroelettriche raggiungeranno una capacità totaledi 180 megawatt mentre il costo totale di investimento del progetto è di 300 milioni di moneta locale.

Il memorandum è stato firmato dal ministro georgiano dell’Energia e Kakha Kaladze “Bank of Georgia” direttore generale Irakli Gilauri. Secondo il documento, durante la prima fase, sarà fatto uno studio di fattibilità preparato con la Banca della Georgia come un co-finanziatore. Ciò comprende una valutazione dettagliata geologico e idrologico dell’impatto delle stazioni per l’ambiente, così come la loro efficienza economica e sociale. Secondo il documento, la quota della banca nel finanziamento dei progetti sarà dell’85 per cento, mentre il Fondo per lo sviluppo energetico della Georgia – metterà il restante per cento. Secondo il ministro dell’energia georgiano tale cooperazione è essenziale per la Georgia per diventare autosufficiente nel settore energetico diminuendo il fabbisogno di esport nel prossimo futuro. Numerosi poi i posti di lavoro che verrebbero creati.