In campo i Vip georgiani

53

GEORGIA – Tbilisi 30/08/2013. Tempo di candidature eccellenti in Georgia. Nella repubblica caucasica stanno scendendo in campo anche i “pezzi grossi”.

Il leader del “Democratici europei” ed ex vice-presidente del parlamento georgiano, Paata Davitaya ha che sosterrà Kharatishvili , primo presidente del Cec,  poiché riuscì a portare pacificamente il paese verso la democrazia attraverso elezioni libere, le prime in Georgia. Giorgi Kharatishvili ha già detto che ha intenzione di creare un nuovo partito politico, orientato verso l’Europa. La candidatura ufficiale verrà presentata il 31 agosto.

Accanto a questa candidatura sta quella del presidente onorario Georgian way, l’ex ministro degli Esteri della Georgia Salome Zurabishvili che intende presentare la sua candidatura il 2 settembre. Zurabishvili ha dichiarato ai giornalisti di aver «studiato bene la Costituzione» e di poter presentare facilmente la sua candidatura. «Lunedi farò presentare la candidatura per la presidenza. Naturalmente, non mi aspetto concessioni, cambiamento della legge o privilegi, ma solo il rispetto di ciò che è stato previsto dalla legge» ha osservato Zurabishvili. Il 30 agosto, Zurabishvili aveva incontrato il capo della missione dell’Unione europea in Georgia Philip Dimitrov, cui aveva dato informazioni sulla legislazione della Georgia, secondo la quale la sua doppia cittadinanza, crede Zurabishvili, non dovrebbe impedirle di partecipare alle elezioni presidenziali.