Donetsk e Lugansk riconosciute da Mosca?

62

RUSSIA – Mosca. 08/03/15. La Federazione russa può sostenere l’indipendenza delle repubbliche di Donetsk e Lugansk se non vi saranno altre soluzioni al conflitto ucraino. A dirlo il 6 marzo il presidente del Comitato del Consiglio della Federazione per gli affari internazionali Konstantin Kosachev, via Radio “Kommersant.fm.”

Kosachev ha osservato che, nel caso in cui tutti gli sforzi per raggiungere una soluzione politica del conflitto ucraino non vadano a buon fine, la Russia può prendere in considerazione l’indipendenza delle repubbliche popolare di Donetsk e Lugansk.
Il senatore ha sottolineato che la decisione sul futuro di queste aree deve essere presa sulla base del reciproco rispetto per gli interessi delle parti in conflitto. Un membro del Consiglio della Federazione ha invitato le autorità russe a non prendere una posizione chiara: «Non c’è bisogno di parlare russo» o di declinare l’integrità non territoriale, si dovrebbe parlare “o” Solo federalizzazione “o” Solo autonomia “o” Solo decentralizzazione”. Kosachev ha detto che la questione è importante e delicata. La cosa più importante è il risultato finale del processo politico pacifico per soddisfare tutte le parti. Il parlamentare ha detto che l’integrità territoriale dell’Ucraina non dovrebbe essere collegato con la Crimea “La questione è chiusa,” ha detto Kosachev. Anche un membro del Consiglio della Federazione ha preso atto che l’adesione dell’Ucraina alla NATO in alcun modo può migliorare la sicurezza euro-atlantica o la sicurezza pan-europea o mondiale.