Kashagan apre a ottobre 2013

28

KAZAKHSTAN – Astana 18/7/13. La produzione di petrolio e gas a Kashagan inizierà entro l’ottobre del 2013 e forse anche prima, ad annunciarlo, il 18 luglio, all’agenzia Kazinform il ministro del Gas Uzakbai Karabalin.

«In generale, il progetto è pronto per il 98 per cento. Abbiamo esaminato la prontezza delle piattaforme da cui l’olio verrà estratto. Speriamo che la produzione di petrolio abbia inizio nel mese di ottobre. Se ci sarà grande disponibilità anche prima» ha detto Karabalin in viaggio nella regione di Atyrau, in cui si trova il giacimento di Kashagan.

Il ministro ha detto che gli operatori stanno lavorando duramente e che il collaudo delle attrezzature è incoraggiante.

Kashagan è uno dei più grandi giacimenti scoperti negli ultimi 40 anni. Secondo gli analisti ha il potenziale di unire le prime cinque compagnie petrolifere più grandi del mondo. I geologi kazaki stimano che le riserve di petrolio ammontino a 4,8 miliardi di tonnellate.

Le riserve petrolifere totali ammontano a 38 miliardi di barili (sei miliardi di tonnellate), con un volume recuperabile di circa 10 miliardi di barili. Le riserve di gas naturale ammonterebbero a oltre mille miliardi di metri cubi.

Attualmente i partecipanti al progetto Kashagan sono Eni, Royal Dutch Shell, Exxon Mobil, Total e KazMunaiGas, che possiede azioni pari (16,81 per cento), così come ConocoPhillips, 8,4 per cento e la giapponese Inpex, 7,55 per cento.