Gas iraniano per Tokyo

46

IRAN – Teheran 20/02/2015. Una delegazione giapponese è a Teheran per discutere dell’ulteriore espansione dei legami energetici col governo iraniano.

La delegazione giapponese discuterà delle importazioni di gas naturale liquefatto (Gnl) visto che Tokyo ha aumentato le sue importazioni di gas dall’Iran dopo il disastro nucleare di Fukushima.
La visita ha luogo dopo che il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha esortato i “ministeri energetici” del suo paese per cercare nuove fonti di gas per garantire la sicurezza energetica. Il Giappone è attualmente uno dei più grandi importatori di petrolio iraniano insieme a Cina, India e Corea del Sud. L’Iran è attualmente esporta gas naturale attraverso un gasdotto verso la Turchia. Il paese ha inoltre firmato accordi per un gasdotto che trasporta gas naturale in Iraq e Pakistan.Inoltre un accordo del valore di circa 60 miliardi di dollari prevede vendite del gas iraniano in Oman. Si tratta di costruire un gasdotto attraverso il Golfo Persico fio all’Oman per l’esportazione di Gnl iraniano.