Hollande riallaccia i rapporti con Ankara

32

Il presidente francese François Hollande è atteso in Turchia nei primi mesi del 2013, per aprire un nuovo capitolo nelle relazioni turco-francesi, hanno fatto sapere fonti dell’Eliseo.

Secondo un rapporto del quotidiano Hurriyet la macchina burocratica dell’Eliseo si è già messa in moto. Il rapporto ha anche aggiunto che i due leader, Hollande e il primo ministro turco Recep Tayyip Erdoğan, discuteranno i dettagli della visita nella prossima riunione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite prevista per il 24 settembre a New York. Tuttavia, l’ufficio di Erdogan ha annunciato il primo ministro ha annullato il suo viaggio negli Stati Uniti e sarà il ministro degli Esteri Ahmet Davutoğlu a guidare la delegazione turca in occasione della riunione di New York. I legami turco-francesi legami si sono fortemente deteriorati durante la presidenza di Nicolas Sarkozy, non solo a causa del riaperto dibattito del genocidio armeno, ma anche a causa dell’opposizione apertamente l’ex leader francese per l’ingresso della Turchia nell’Unione europea. La sua sconfitta elettorale nel mese di giugno ha aperto la porta per una nuova era tra la Francia e la Turchia. Erdogan ha incontrato Hollande a margine di una riunione delle Nazioni Unite in Brasile quando i due leader hanno deciso di trasformare una “nuova pagina” nelle loro relazioni.