La Francia torna in Siria

59

La Francia ha iniziato ad aiutare i “ribelli” siriani in modo da poterle far rifornire autonomamente, fornendo artiglieria pesante e antiaerea per proteggersi dagli attacchi dei governativi.

Parigi ha fato sapere, il 6 settembre, di aver identificato dele aree nel nord del suo ex mandato coloniale ormai prive del controllo dei governativi in cui gli abitanti possono sentirsi liberi di poter restare e protetti. Si tratta di zone come Tal Rifaat (40 km da Aleppo).

Il governo Hollande ha promesso un aiuto extra di 5 milioni di euro per aiutare i “ribelli” e ha iniziato a dar e denaro alle comunità “liberate” di Deir al Zor,Aleppo, e Idlib, abitate da circa 700mila persone. Parigi ha incrementato il dialogo con le forze anti Assad anche se al momento non risultano consiglieri francesi presenti nell’area.