Ex spia francese tra i jihadisti?

52

FRANCIA – Parigi. 07/10/14. A quanto pare secondo i media statunitensi, vi sarebbe tra le fila dei jihadisti siriani un ex agente dell’intelligence francese. Per l’esattezza si tratterebbe di ex ufficiale dell’intelligence francese e sarebbe stato proprio lui tra quelli presi di mira dai bombardamenti in Siria. La Francia, attraverso il Quai d’Orsay ha detto che si tratta solo di voci della stampa.

La notizia sarebbe trapelata alla stampa dopo le dichiarazioni di una fonte anonima vicino agli agenti dei Servizi Segreti Amerticani. A darne notizia per primo il gruppo editoriale McClatchy. L’identità dell’ex ufficiale è nota ma non è stat rivelata ai media. A quanto si apprende l’uomo avrebbe aderito all’organizzazione di Al Qaeda in Afghanistan e in Siria. «Questa è una defezione senza precedenti a questo livello» ha riferito la fonte. «L’ex agente francese, esperto di esplosivi, è stato tra gli obiettivi di aerei americani hanno bombardato otto siti Fronte al-Nosra, ramo siriano di Al Qaeda, ma a quanto pare è sopravvissuto», ha riferito il gruppo editoriale McClatchy. «Ha un ruolo potenzialmente elevato secondo gli Stati Uniti, pari a quello al presunto il presunto leader del gruppo Khorasan anch’esso legato ad al-Qaeda, Muhsin al-Fadhli, che è stato ucciso nei bombardamenti», ha aggiunto la fonte anonima.
Il canale televisivo ABC ha confermato la notizia, citando a sua volta due funzionari dell’intelligence americani sempre in forma anonima. «L’ex spia francese, aveva disertato e si è unito al-Qaeda, è stato uno degli obiettivi degli attacchi americani dal mese di settembre. secondo fonti Usa l’uomo progetta di far esplodere aerei in Europa e negli USA».