Fmi: la Russia si riprenderà

43

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 12/09/2014. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) non prevede un calo nella crescita economica russa quest’anno.

Secondo il portavoce del Fmi, William Murray: «La proiezione del Fmi ha mostrato una crescita dello 0,2 per cento nel 2014, tutt’altro che recessione. Non è prevista alcuna recessione per la Russia nel 2014», ha detto Murray.
«È prevista una visita per la seconda metà di settembre» ha aggiunto Murray.
Alla fine di agosto, il ministero dello Sviluppo Economico della Russia ha deciso di lasciare invariata la previsione del Prodotto interno lordo nel 2014 ad un più 0,5 per cento; mentre la previsione ministeriale per l’inflazione era ferma al 7 – 7,5 per cento.
La valuta russa si è indebolita alla fine di agosto arrivando al minimo record di 37,51 rubli nei confronti del dollaro a causa della situazione in Ucraina: una perdita che è stata recuperata per due terzi nella prima settimana di settembre alla luce delle speranze rinnovate per una risoluzione della crisi.