Manila arresta un presunto terrorista pakistano

38

FILIPPINE – Manila 06/07/2016. L’Ufficio Immigrazione ha arrestato durante il fine settimana scorso un pakistano ricercato per vari reati nel suo paese, tra cui terrorismo, disordini e omicidio.

Secondo l’agenzia Dawn e il quotidiano The Philippine Daily Inquirer, Malik Muhammad Sharif, 39 anni, è stato arrestato il 2 luglio a Subic, Zambales, nel nord delle Filippine, zona molto calda dal punto di vista della sicurezza; Malik era ricercato dall’Interpol e girava per il paese sotto la falsa identità di Sharif Ahmad. Secondo l’Interpol, il pakistano rischia la condanna a morte in Pakistan; non era chiaro alle autorità di Manila non è chiaro per quanto tempo Malik sia rimasto nascosto nel paese. Malik è ricercato nel suo paese per duplice omicidio, tentato omicidio, terrorismo e disordini.