FILIPPINE. Manila acquista treni da Pechino 

56

La Cina e le Filippine hanno firmato un accordo per l’acquisto di treni in base al quale le Filippine importeranno per la prima volta treni di fabbricazione cinese. Secondo il contratto firmato dal produttore cinese di materiale rotabile Crrc Zhuzhou Locomotive Co. e le Ferrovie nazionali filippine, che importeranno tre treni dal produttore cinese per la capitale Manila, riporta China.org.cn.

I treni diesel-elettrici avranno una velocità di 120 km/h; ci sarebbero tre tipi di sistemazione nei treni, vale a dire business class, prima classe e seconda classe. La Crrc Zhuzhou ha detto che l’acquisizione dei treni fa parte della strategia delle ferrovie filippine che intendono adeguarsi alle aspettative dei filippini di migliorare l’esperienza di viaggio del trasporto pubblico.

Le Ferrovie di Manila hanno espresso la loro soddisfazione per l’accordo durante la cerimonia di firma del contratto, dicendo che questa sarà la prima unità multipla diesel-elettrica che le Filippine acquisiranno di altre.

Questi nuovi treni saranno impiegati sulla ferrovia da Manila alla regione di Bicol, nell’isola meridionale di Luzon, e che ridurranno significativamente i tempi di viaggio tra le due aree. Stando a Xinhua, Manila attribuisce grande importanza allo sviluppo delle ferrovie, ribadendo che la Crrc Zhuzhou ha vinto le aste in modo equo e corretto e che spera in una rapida messa in servizio dei treni cinesi. La Crrc Zhuzhou si aspetta di poter migliorare ulteriormente la cooperazione con le Filippine in futuro e spera di poter dare un maggiore contributo allo sviluppo del settore ferroviario filippino fornendo varie soluzioni di sistema adeguate, riporta Asia Times.

Finora, la Crrc Zhuzhou ha acquisito 50 ordini da oltre 20 paesi e regioni come Singapore, Turchia, Malesia e Sudafrica, che riguardano locomotive, treni della metropolitana e delle ferrovie leggere, unità multiple elettriche e veicoli per la manutenzione tecnica delle metropolitane.

Luigi Medici