FILIPPINE. Aerei giapponesi per Manila

85

Le Filippine ha preso ricevuto dei velivoli militari per la sorveglianza marittima dai giapponesi per aiutare Manila a pattugliare il Mar Cinese Meridionale.

Secondo Press Tv, il capo di Stato Maggiore delle Filippine, generale Eduardo Ano, ha detto che i nuovi aerei dovrebbero essere impiegati a Benham Rise, nelle acque ad est della principale isola filippina di Luzon e nel Mar Cinese Meridionale.

Il ministro della Difesa giapponese Kenji Wakamiya ha evidenziato la necessità di un coordinamento bilaterale per affrontare le sfide esistenti alla sicurezza regionale.

«Poiché siamo di fronte a molti problemi legati alla sicurezza nella regione Asia-Pacifico, compresi quelli nel Mar Cinese Meridionale, la nostra cooperazione con le Filippine per la sicurezza regionale e la stabilità è ora ancora più significativa», ha detto Wakamiya.

Secondo il segretario alla Difesa di Manila, Delfin Lorenzana, il Giappone “affitterà” cinque Beechcraft TC-90 alle Filippine (nella foto due ministri).

Il Giappone sta lavorando per rafforzare i legami con altri paesi nel tentativo di contenere la crescente influenza della Cina nella regione del Mar Cinese Meridionale. Pechino si era opposta al prestito quando fu annunciato dalla precedente amministrazione di Benigno Aquino.

Duterte ha corteggiato apertamente la Cina per lo sviluppo del commercio, mentre ha minimizzato la controversia con Pechino nel Mar Cinese Meridionale. All’inizio di questo mese Duterte si è detto aperto a condividerne le risorse con Pechino; eliminando le preoccupazioni per le navi da ricerca cinesi avvistate nei pressi di Benham Rise.

La Cina rivendica la sovranità su quasi tutto il Mar Cinese Meridionale. Brunei, Giappone, Malesia, Filippine, Taiwan e Vietnam hanno fatto anche le loro rivendicazioni territoriali nelle acque che ospitano un importante rotta commerciale.

Nel mese di gennaio, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha messo in guardia gli Stati Uniti di non fare alcun passo avventato sulle sue isole nel Mar Cinese Meridionale, sollecitando la Casa Bianca a non interferire nella disputa territoriale.

Lucia Giannini