Festa per le vittime dei Khmer Rossi

24

di Lucia Giannini CAMBOGIA – Phnom Penh 30/09/2016. I buddisti cambogiani hanno tenuto il 28 settembre una cerimonia di commemorazione  al Tuol Sleng Genocide Museum a Phnom Penh per commemorare le vittime del regime dei Khmer Rossi che ha retto il paese tra il 1975 e il 1979.

La cerimonia presso l’ex prigione S-21, riporta Epa (nella foto), è stata celebrata come apertura della festa religiosa chiamata Giornata degli Antenati, che quest’anno inizia il 30 settembre, in cui cambogiani rendono omaggio ai loro defunti.

I circa 200 buddisti presenti al museo hanno pregato e fatto offerte in cibo e denaro per i monaci, rendendo omaggio ai quasi due milioni di vittime del regime comunista, sterminati a causa della fame, del lavoro forzato, o uccisi per motivi politici.