Asia orientale e America latina sono più vicine

65

INDONESIA – Giacarta 08/6/13. L’Est asiatico e l’America Latina stanno per rafforzare la cooperazione reciproca e per aumentare gli interscambi tra le due regioni del globo al prossimo forum Fealac di Bali previsto per il 13-14 giugno.

Indonesia e Colombia presiederanno la sesta riunione ministeriale del Forum per la cooperazione tra Asia orientale-America Latina (Fealac), che vedrà la partecipazione di due vice primi ministri, 15 ministri degli esteri, 12 viceministri stranieri e sette alti funzionari dei paesi membri. Il Fealac si compone di 16 paesi dell’Asia orientale e 20 paesi latino-americani. Il Direttore generale del Ministero degli Esteri per l’America e l’Europa Dian Triansyah Djani ha detto che il Fealac è impegnato a rafforzare la cooperazione nei settori di interesse comune, come il commercio e gli investimenti. Per raggiungere tale obiettivo, ha detto Dian Triansyah è necessario intensificare il contatto tra le parti interessate dai parlamenti ai centri di eccellenza. «I Paesi membri stanno intraprendendo un vigoroso sviluppo quindi hanno bisogno di sforzi supplementari per creare una maggiore cooperazione (…) Come co-presidente di questo incontro, ci piacerebbe esplorare e sfruttare le opportunità nel plasmare i rapporti trans-regionali» ha detto Dian Triansyah. Le due regioni del globo hanno mantenuto una crescita economica stabile nonostante il rallentamento registrato in altre parti del mondo. La crescita economica media del Fealac raggiunge più del 5 per cento, in alcuni membri è ancora più alta, più del 6 per cento. I Paesi membri del Forum rappresentano il 34 per cento del Pil mondiale, mentre gli investimenti diretti esteri e il commercio rappresentano rispettivamente il 24 per cento degli investimenti globali e il 30 per cento del commercio mondiale. Otto dei paesi del G20 sono membri Fealac. Nel 2030, si prevede che il 72 per cento dei consumatori a reddito medio vivrà in queste due regioni. Dian Triansyah ha detto che le regioni possono offrire mercati e opportunità enormi. L’Est asiatico e l’America Latina hanno robusti legami economici con gli Stati Uniti e l’Europa, ma non hanno ancora ottimizzato la cooperazione tra di loro. «Siamo abituati a vedere la distanza come un ostacolo alla costruzione di relazioni stabili, ma questo argomento non è più rilevante in quanto la tecnologia e i trasporti si sono sviluppati», ha poi aggiunto. Accanto al commercio e agli investimenti, il turismo, la ricerca sulla biodiversità, il cibo e il settore aereo sono settori che possono essere sviluppati ulteriormente.

Il FEALAC de facto e de jure è l’unico forum di collegamento tra paesi dell’Asia orientale e dell’America Latina. Fondatao nel 1999 con il nome iniziale di Ealaf (East Asia-Latin America Forum), Fealac mira a promuovere la cooperazione, migliorare la comprensione e il dialogo politico ed economico tra le regioni al fine di ottenere relazioni più efficaci, cooperative, e feconde in tutti i settori.