Aumenta il transito di merci per l’Iran

28

IRAN – Teheran 30/6/13. Più di 3.379.000 di tonnellate di merci sono passate attraverso l’Iran nei primi tre mesi del corrente anno solare iraniano (che ha avuto inizio il 21 marzo), riporta l’agenzia di stampa Mehr che ha citato Shahriyàr Afandizadeh, Vice ministro delle Strade e dello Sviluppo Urbano.

«Abbiamo registrato un aumento dell’11 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente,” ha detto Afandizadeh.

Il Vice Ministro ha continuato facendo notare che circa 1.634.000 di tonnellate delle merci transitate erano prodotti petroliferi e che 1,762 milioni di tonnellate erano prodotti non petroliferi.

«Anche il transito delle merci su strada ha registrato un incremento del 15,6 per cento rispetto allo stesso arco di tempo del precedente anno», ha poi aggiunto.

Le spedizioni sono per lo più costituite da materiali combustibili, costruzione, cotone, elettrodomestici, veicoli, prodotti alimentari e fertilizzanti.

Secondo Afandizadeh, oltre 11,6 milioni di tonnellate di merci siano transitate attraverso l’Iran nell’anno precedente del calendario iraniano (terminato il 20 marzo). Il dato ha mostrato un aumento del 14,7 per cento.

Circa 10,7 milioni di tonnellate di merci sono transitate su strada e 862.800 tonnellate per ferrovia, mostrando rispettivamente  un calo del 16,3 per cento e un aumento del 2,5 per cento.

Afandizadeh ha detto che 106 paesi fanno transitare le loro merci attraverso l’Iran. Iraq, Cina, Emirati Arabi Uniti, Turkmenistan e Azerbaigian hanno fatto transitare la più alta quantità di beni.