Il legame tra il Boeing malesiano e la Concordia

47

KAZAKHSTAN – Astana 17703/2014. Il Boeing 777 della di Malaysia Airlines scomparso, il vettore e i passeggeri erano stati riassicurati dalla kazaka Eurasia Insurance Company, lo riporta il sito web della società il 17 marzo.

«La società attende i documenti necessari per l’apertura della pratica dell’incidente e il suo riconoscimento come un evento assicurato», comunica la società.

Il volo Malaysia Airlines MH370 è scomparso l’8 marzo con 239 persone a bordo, e da allora è scomparso. Gli investigatori sono sempre più convinti è stato dirottato, a migliaia di km fuori rotta da qualcuno che aveva una profonda conoscenza del Boeing 777- 200ER e della navigazione commerciale.

I dati satellitari suggeriscono che l’aereo potrebbe essere ovunque in una delle due direttrici originate dal suo ultimo contatto: una si estende dal nord della Thailandia ai confini tra Kazakhstan e Turkmenistan; l’altra, meridionale, dall’Indonesia fino all’Oceano Indiano a ovest dell’Australia.

L’Eurasia Insurance Company ha detto che la “misteriosa scomparsa” è un rischio assicurativo ed è abbastanza comune nelle polizze di assicurazione.

In precedenza, l’Eurasia Insurance Company aveva riassicurato la nave da crociera Costa Concordia, affondata all’inizio del 2012.