È libera Reeyot Alemu

8

ETIOPIA – Addis Abeba 09/07/2015. Scarcerata un’altra giornalista etiope.

Riporta il quotidiano Addis Standard che Reeyot Alemu è oggi uno dei tre giornalisti accanto a due blogger e sei studenti universitari Oromo liberato da una prigione etiope cavallo dll’8 e il 9 luglio.

Reeyot Alemu, insegnante fino al 2000, era un editorialista di diversi giornali, tra cui Feteh, settimanale amarico assai critico del Eprdf, che un verdetto di un tribunale ha chiuso quasi due anni fa.
Reeyot era stata arrestata nel giugno 2011 ed era stata accusata, da tre diversi tribunali, di atti di terrorismo. Reeyot era stata successivamente condannata a 14 anni di prigione. Una corte d’appello,poi, la ha condannata, solo, a cinque anni in totale perché la giornalista avrebbe sostenuto un’organizzazione terroristica in un solo caso.
Reeyot ha ricevuto,nel 2012, il premio Courage in Journalism, dell’International Women’s Media Foundation (Iwmf, nella foto) per il suo «rifiuto di auto-censurarsi in un luogo in cui tale pratica è standard, e la sua riluttanza a scusarsi per aver detto la verità, anche se il pentimento le avrebbe fatto guadagnare la libertà». A maggio 2013, ha ricevuto il Premio dell’Unesco Mondiale Guillermo Cano Freedom Press; in entrambi i casi è stata premiata “in absentia”.