Esercito britannico dimezzato

38

Diciassette grandi unità stanno per essere chiuse dall’esercito britannico come parte della riduzione dei quadri dagli attuali 102mila ai previsti 82mila.

I tagli erano stati annunciati lo scorso anno, ma solo il 5 luglio sono stati resi noti i dettagli. Il piano prevede, a fronte dei tagli, la creazione di forze di riserva di 30mila uomini capace di integrarsi rapidamente con le unità operative. Army 2020, questo il nome del piano di riduzione, taglierà 5 battaglioni di fanteria, 3 del 14 Royal Engineer e 3 del 15 Royal Logistic Corps. Altre unità da tagliare saranno: 2 Unità meccanizzate, e una a testa dai Royal Electrical and Mechanical engineers, dall’Army Air corps, dalla Royal Arillery e dalla Military Police. La gran parte dei tagli avverrano nel perido 2013 – 2015, benchè sia pianificato un periodo di 5 anni.