Abu Dhabi e Riad sempre più verdi

22

ARABIA SAUDITA – Riad. 21/06/14. Masdar e Abdullah City King per le energie rinnovabili e l’energia atomica hanno annunciato un accordo per lavorare insieme e promuovere lo sviluppo delle energie rinnovabili e tecnologie pulite in tutta la regione. Fonte Arabian Business

L’accordo, che arriva in un momento di crescente interesse per le energie rinnovabili in tutta la regione, stabilisce un quadro per investire congiuntamente in progetti di energia pulita e fondi di investimento tecnologia verde con particolare interesse per la tecnologia di ultima generazione in energia solare, vento e acqua.
L’accordo è stato firmato tra il sultano Ahmed Al Jaber, presidente di Masdar e Hashim bin Abdullah Yamani, presidente della KACARE.
La King Abdullah City per le energie rinnovabili e l’energia atomicaè stata fondata nel 2010 con l’obiettivo di diversificare le fonti energetiche dell’Arabia Saudita, per includere nucleare e le fonti rinnovabili. Yamani detto: «Siamo lieti di firmare questo accordo con Masdar, che ha una comprovata esperienza e ha dimostrato risultati credibili nel corso degli ultimi otto anni in questo settore emergente come la grid parity approccio alle soluzioni energetiche rinnovabili, siamo certi che i nostri sforzi congiunti contribuiranno. alla realizzazione di progetti di energia rinnovabile nella regione e in tutto il mondo». Dalla sua istituzione nel 2006, Masdar ha svolto un ruolo chiave nella estendendo la leadership di energia di Abu Dhabi al di là di idrocarburi. L’azienda ha implementato 1 GW di progetti di energia pulita negli Emirati Arabi Uniti e in tutto il mondo.