Lukoil perfora in Arabia Saudita

47

ARABIA SAUDITA – Riad. 17/05/14. La Lukoil, azienda russa, perforerà in profondità per trovare il gas non convenzionale (vedi scisto) in Arabia Saudita. La perforazione avverrà nella regione desertica di Empty Quarter all’inizio del prossimo anno dopo una esplorazione durata dieci anni che si è rivelata infruttifera.

L’Esportatore di petrolio nazione saudita ha invitato le compagnie petrolifere internazionali (IOC) – come la Lukoil , Royal Dutch Shelland Sinopec – a cercare, trovare e pompare gas nel sud-est Empty Quarter, noto come Rub al Khali. L’Arabia mira al gas naturale per soddisfare la domanda di elettrica domestica in modo che possa vendere il petrolio fuori dai confini nazionali.

I IOC, hanno formano una joint venture con la società petrolifera statale Saudi Aramco che è riuscita a trovare depositi commercialmente validi. Si prevede, con Saudi Aramco, di perforare due pozzi di molto profondi a una profondità fino a 19.000 piedi. 

Un funzionario Lukoil Overseas ha detto che la joint venture intende perforare il primo pozzo nel primo trimestre del 2015 e il secondo nel corso degli ultimi sei mesi. Saudi Aramco non ha commentato la notizia. «Il costo sarà molto elevato rispetto ai giacimenti di scisto negli Stati Uniti», ha detto una fonte del settore .