Sospesi i voli per Baghdad

65

EMIRATI ARABI UNITI – Dubai. 27/01/15. La Compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti , “Flaydubay”, ha sospeso i suoi voli a partire da oggi verso Baghdad dopo che è un aereo della compagnia “Flydubai” è andato a fuoco all’aeroporto della capitale irachene a seguito di una sparatoria. 

La società “Flydubai” che ha la sua sede negli Emirati Arabi Uniti ha quantificato danni all’aereo causato da raffiche di spari da armi dopo l’atterraggio a Baghdad ieri. Tutti i passeggeri sono arrivati sani e salvi e nessuno di loro ha avuto bisogno di cure mediche. Ma per evitare incidenti o attentati l’Autorità generale dell’aviazione civile negli Emirati Arabi Uniti, ha chiesto per una maggiore sicurezza alle due società degli Emirati di sospendere i loro viaggi a Baghdad. La compagnia aerea “Emirates” ha sospeso i voli non appena il funzionario del’Agenzia per la Sicurezza dell’aviazione ha chiesto alla “compagnia Emirates” di annullare le attività verso Baghdad, il giorno dopo la sparatoria sull’aereo per Flydubai. La compagnia aerea è quotata sul Mercato Finanziario di Dubai interamente di proprietà del governo di Dubai. La società aveva intenzione di raccogliere capitali per un valore pari a 500 milioni di dollari attraverso l’emissione azioni per periodo di cinque anni, fonte Bloomberg.