EMIRATI ARABI UNITI. Rinnovata alleanza con L’Arabia Saudita

55

Per comprendere dove sta andando la geopolitica del Golfo, non si possono trascurare i rapporti tra Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti. Anche perché si sono registrate in alcuni momenti del 2019 rivalità e conflittualità non sempre manifeste ma esistenti per esempio nell’area yemenita e delle cointeressenze in Siria, anche se non sempre verso gli stessi gruppi di interesse, per non parlare di acquisti di strumenti da difesa e offesa o investimenti in Paesi esteri quali per esempio quelli europei. Lo scambio commerciale nel 2018 tra Emirati Arabi Uniti e l’Unione europea ha raggiunto i 52 miliardi di euro, mentre nel 2018, l’Arabia Saudita ha importato dall’Unione Europea merci per un valore di circa 34 miliardi di dollari.

E così una notizia apparentemente di secondo piano rispetto ad altre come l’incontro tra il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman e lo sceicco Mohammed bin Zayed diventa di primo piano nell’ottica di una nuova strategia geopolitica del Golfo. 

L’Occasione è nata in seno alla seconda riunione del Consiglio di coordinamento Arabia Saudita-Emirati Arabi, ospitato da Abu Dhabi dove Lo sceicco Mohammed bin Zayed e il principe Mohammed bin Salman hanno presieduto.

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman ha dichiarato mercoledì che «il rapporto con gli Emirati Arabi Uniti si basa sulla cooperazione e sulle politiche comuni nei confronti della regione (…) Le forti relazioni tra i dirigenti e i popoli dell’Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti si basano su solide basi», ha affermato.

Il principe ereditario di Abu Dhabi, lo sceicco Mohammed bin Zayed, ha dichiarato: «Non vediamo l’ora di una cooperazione strategica con l’Arabia Saudita per la sicurezza e la stabilità della regione». Ha sottolineato che «le relazioni tra gli Emirati Arabi Uniti e l’Arabia Saudita non sono solo storiche ma sangue e destino comune».

La seconda riunione del Consiglio di coordinamento tra Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti arriva «alla luce dei continui sforzi compiuti dai due paesi per attivare assi di cooperazione congiunti per integrarli economicamente, nello sviluppo, umano e militarmente”. A riportalo Emirates News agency Wam.

Durante l’incontro, lo sceicco Mohammed bin Zayed e il principe Mohammed bin Salman hanno assistito allo scambio di quattro memorandum d’intesa e alla revisione di sette iniziative strategiche. E lo sceicco emirati ha chiosato sottolineando: «La nostra economia congiunta è al 16° posto a livello globale e possiamo lavorare insieme per diventare una delle prime dieci economie del mondo. I nostri investimenti all’estero superano attualmente i 250 miliardi di dollari in vari settori economici e i nostri fondi di investimento sono al primo posto nel mondo. Aumenteremo i nostri investimenti per diventare uno dei primi dieci paesi che investono a livello globale. I nostri mercati finanziari superano i 720 miliardi di dollari e cerchiamo di essere uno dei primi dieci mercati finanziari a livello globale». 

Maddalena Ingrao