Colpita una fonte finanziaria di ELN

40

COLOMBIA – Bogotà 10/05/2016. Quattro guerriglieri del Eln sono stati uccisi durante un’operazione militare in una zona rurale nella provincia colombiana occidentale di Choco.

L’intelligence militare, riporta il comunicato dell’esercito, aveva scopetto i guerriglieri a El Morro, una frazione al di fuori della città di Alto Baudo. Il comandante del Fronte di Resistenza Cimarron del Eln, identificato solo come “Franklin”, o “El Mocho” è tra le vittime: 55 anni, responsabile delle operazioni finanziarie e militari locali. El Mocho era sospettato di essere il mandante delle uccisioni dei leader e dei contadini e del rapimento di un sindaco della zona, si legge nel comunicato. Il Fronte Cimarron del Eln è coinvolto nel traffico di droga e garantisce “la sicurezza” per le estrazioni illegali nella regione, riuscendo a canalizzare «più di 3,25 miliardi di pesos al mese» per Eln. L’operazione militare nel Choco intendeva colpire «in modo significativo le entrate finanziarie dal traffico di droga» afferma l’esercito.