Il Cairo si prepara alla manifestazione contro al-Sissi

36

EGITTO – Il Cairo. 27/11/14. Mentre al-Sissi è in tour per l’Europa per cercare fondi per far ripartire lo stato. In Egitto ci si prepara per la grande manifestazione contro il governo organizzata dal Predicatore salafita che chiede le dimissioni di al-Sissi in quanto ostile alla identità islamica. La manifestazione si terrà domani.

Il predicatore in questione secondo la testata erem.news è il salafita Dr. Khalid Saeed, il fondatore “salafita Front” noto anche con il nome di “rivoluzione islamica”. L’uomo classe 1971 è laureato presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Mansoura – Dakahlia – dove si è laureato in geologia e in ingegneria industriale e direttore di una delle imprese private dopo la laurea direttamente. A differenza del previsto, gli unici collegamenti a studi islamici rappresentati in ricezione di un corso presso l’Istituto di lettura coranica di Al-Azhar al-Sharif. È fortemente collegato con i Fratelli Musulmani, a cui si è unito dopo la rimozione di Morsi da presidente. Anche se durante le elezioni presidenziali del 2012, aveva dato sostegno per l’ex alla guida del gruppo, al dottor Abdel Moneim Aboul Fotouh.
Il predicatore chiede le dimissioni del governo in quanto definito un sistema ostile alla identità islamica non lo vedo come un’autorità eletta da parte del popolo, ma è stato un colpo di stato che ha preso il potere con la forza, e respinge le istanze degli islamici.