EGITTO. ll Cairo lancia la nuova Mappa degli investimenti intersettoriali

56

Il Ministero egiziano per gli investimenti e la cooperazione internazionale, Miic, ha lanciato il 15 luglio la seconda edizione della mappa degli investimenti intersettoriali del paese. Il programma di investimento trasversale del Cairo include nuove 2.000 opportunità di investimento oltre a 10.000 opportunità che erano già nella prima edizione, si legge in una dichiarazione rilasciata dal Miic, ripresa da Asharq al Aswat.

Questa edizione include la possibilità di creare un e-account per gli investitori in cerca di opportunità di investimento, che fornisce diversi benefici agli utenti. «La seconda edizione della mappa degli investimenti fa parte degli sforzi compiuti per utilizzare la tecnologia per migliorare il clima degli investimenti in Egitto», ha detto il ministro degli Investimenti e della cooperazione internazionale Sahar Nasr: «Si tratta di un forte valore aggiunto alla prima edizione della mappa degli investimenti lanciata dal presidente Abdel Fattah el-Sisi nel febbraio 2018», ha poi aggiunto.

Il lancio della mappa degli investimenti fa parte degli articoli della nuova legge sugli investimenti per facilitare le decisioni di investimento e promuovere la disponibilità di opportunità di investimento nel mercato egiziano, ha sottolineato Nasr, secondo cui la nuova mappa spiega gli investimenti disponibili con le esigenze finanziarie dei progetti, aggiungendo che la mappa offre una varietà di progetti nel settore delle piccole e medie imprese e dei mega-progetti.

Il ministro delle Antichità Khaled al-Anany, da parte sua, ha sottolineato le opportunità di investimento nel settore antiquario. Ha detto che per la prima volta nella storia dell’Egitto, il settore privato è stato incaricato di gestire le aree di servizio per le aree archeologiche del Grande Museo Egizio, delle Piramidi e di altri siti archeologici.

Mentre il ministro delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione Amr Talaat ha esaminato le opportunità di investimento nel settore Ict: «Il ruolo del Ministero sta nella gestione del sistema tecnologico», ha detto sottolineando che l’Egitto ha grandi opportunità di investimento nella creazione e gestione di città tecnologiche e investimenti nella città della conoscenza nella nuova capitale amministrativa del paese.

Tommaso dal Passo