Tutta colpa della Fratellanza…

6

EGITTO – Il Cairo 15/05/2016. Una serie di misteriosi incendi si sono sviluppati durante la scorsa settimana nella capitale egiziana e in altre parti del paese.

Gli incendi sono avvenuti in diverse aree della città, ma sempre nei pressi del centro riporta kmlty.net, principalmente hanno colpito alberghi e attività commerciali facendo vittime e danni ingenti. Il più grande ha distrutto 238 negozi e un magazzino, ed è stato domato dopo 13 ore.

Tra il primo e il secondo incendio sono trascorse 24 ore; il secondo ha colpito il quartiere di Al-Azhar, noto per la vendita di abbigliamento e tessuti, nonché per  esser parte della zona antica risalente all’era islamica; questo secondo incendiano ha fatto vittime. Quelli del Cairo sono stati i primi incendi: altre serie di roghi sono scoppiati in altre parti del paese, tra cui colpita una piantagione di palma nella provincia di Giza Bahariya.

Le autorità egiziane non hanno ancora scoperto le cause dei roghi e per ora riparla solo di negligenza, senza  nessuno. Ance se le autorità centrali sgombrano il campo dalle voci girate sui social di un piano per sgombrare queste zone per futuri piani edilizi, molto redditizi, resta il fatto che lo sgombero delle zone incendiate è una possibilità che resta sul tavolo delle opzioni disponibili. su Facebook, si prende in giro il governo dicendo che tra poco si dirà che è tutta colpa della Fratellanza Musulmana.