Nuovo rinvio per i giornalisti di Al Jazeera detenuti

9

EGITTO -Il Cairo 02/08/0215. Ennesimo rinvio del verdetto per i 3 giornalisti di al Jazeera.

Dopo che era stato rinviato all’8 agosto, il tribunale ha rinviato di nuovo, il 2 agosto, il suo verdetto nel nuovo processo contro i tre giornalisti di Al-Jazeera, Mohamed Fahmy, Baher Mohamed e Peter Greste, condannato a un massimo di 10 anni di carcere per «diffusione di false informazioni». Il 2 agosto, infatti, un giudice ha annunciato il rinvio sostenendo che i giornalisti coimputati non erano stati trasferiti al tribunale. Per il giornalista canadese Mohamed Fahmy, «l’audacia e la mancanza di continuo rispetto dei nostri diritti è senza precedenti», mentre per il giornalista egiziano Mohamed Baher «questa aspettativa è mortale, sarà un altro mese di sofferenza». Durante la revisione del processo nel febbraio scorso, i giornalisti Mohamed Fahmy e Baher Mohamed sono stati rilasciati in libertà vigilata. L’australiano Peter Greste è stato rimandato in Australia dopo un decreto presidenziale di espulsione. Il verdetto originariamente previsto per l’8 agosto è stata rinviata per motivi di salute del giudice incaricato del caso. Se condannati, i giornalisti potranno fare appello alla Corte Suprema, riporta Afrik.com.