Egitto al freddo e al buio

23

QATAR – Doha. 18/09/13. Secondo fonti ufficali dell’Egitto e confermate dal Qatar, i negoziati per il rifornimento di gas naturale dal Qatar o da altri stati del Golfo sono in attesa. 

Dopo il picco estivo di richiesta di gas Il Cairo, secondo la Reuters vorrebbe ritornare al tavolo delle trattative, ferme per via della guerra in Egitto. 
Doha a maggio ha donato cinque carichi di gas naturale liquefatto (GNL) e nei colloqui iniziali l’Egitto aveva annunciato di voler acquistare 13 forniture di gas, tutto questo avveniva prima della caduta del presidente islamista Mohamed Mursi dal potere nel mese di luglio.
«Non abbiamo ancora ripreso i negoziati», ha detto un alto funzionario egiziano dell’Energia. L’Egitto negi ultimi anni ha implementato la richiesta di energia soprattutto in estate per via degli impianti di aria condizionata. Il Governo però aveva deciso di porre un freno al consumo.
Ed ora con i problemi interni è costretto anche a fare i conti, non c’è molta liquidità per acquistare gas, quindi si prevede un drastico calo dei consumi nei prossimi mesi.