Emergenza nazionale in Ecuador

8

ECUADOR – Quito 26/04/2016. Il bilancio delle vittime del terremoto del 16 aprile scorso in Ecuador continua a salire, superando le 650 vittime, così come ancora superiore a 100 è il numero dei dispersi.

Il presidente Rafael Correa ha detto nel suo aggiornamento settimanale sulla situazione che 12.492 persone sono state assistite dopo il terremoto, uno dei più potenti che abbiano mai colpito la nazione andina.Oltre 26mila persone sono ospitate nei rifugi preparati dopo il terremoto di magnitudo 7.8 che ha colpito soprattutto le aree lungo la costa settentrionale. Gli ultimi dati, pubblicati sul sito web della Secretaria de Gestion de Riesgos riportano che 6.998 edifici sono stati distrutti e 2.740 danneggiati, comprese 281 scuole. Il governo ecuadoriano ha dichiarato lo stato di emergenza nelle province di Esmeraldas, Los Rios, Manabi, Santa Elena, Guayas, Tsachilas e Santo Domingo, oltre a dichiarare lo stato di eccezione in tutto il paese.