Spariti gli assegni dei famigliari delle vittime di Beslan

53

OSSEZIA DEL NORD – Vladikavkaz. 06/01/14. Spetterà al Governatore della Banca centrale Mamsurov prendere il controllo della emissione degli assegni assistenziali BRR. A fare questa richiesta il governatore dell’Alania settentrionale. A darne notizia il yoga.ru

 

Si tratterebbe di gestire e controllare gli assegni assistenziali per i reduci e familiari delle vittime della strage di Beslan del 2004. 

Nel mirino la Banca di sviluppo regionale. Il 5 ottobre 2013 era stato posto il divieto di operare come banca, ed il 14 era stata ritirata la licenza alla stessa banca per l’elevato debito accumulato. I sigilli sono stati posti dalla Banca Nazionale della Repubblica del Nord-Alania. Il 18 ottobre 2013, la Corte Distrettuale di Leninsky a Vladikavkaz ha deciso per il carcere preventivo per il direttore della banca “Banca dello sviluppo della regione”, Sergey Doeva. Il governatore del Nord Ossezia, Teimuraz Mamsurov ha inviato una lettera al presidente della Banca Centrale Nabiullina. Nel suo discorso ha sottolineato l’importanza di adottare misure urgenti per proteggere i diritti e gli interessi, più di 600 collaboratori Banca “Banca di sviluppo della regione”, che ancora non hanno ricevuto i loro soldi. 

In particolare, T. Mamsurov ha contestato la decisione presa in merito al versamento dei contributi “contributi assicurativi Agency” da parte della dirigenza dello Stato. 

«In particolare, va notato che questa categoria comprendeva depositi, progettati nel pieno rispetto della normativa applicabile per un mese prima il divieto di alcuni tipi di operazioni. A questa categoria appartengono i veterani, invalidi, pensionati che hanno vissuto l’attacco terroristico di Beslan, le vedove di ufficiali uccisi mentre compivano il loro dovere» – ha detto in una lettera al capo della repubblica.

«I dipendenti dell’Agenzia sono stati interrogati e ora dovranno dettagliare le uscite e quindi spiegare i mancati pagamenti dei depositanti» ha detto il capo della Nord Ossezia-Alania. Teimuraz Mamsurov anche chiesto al governatore della Banca centrale della Russia, Elvira Nabiullina di gestire personalmente questo problema.