Uzbekistan: provvedimenti contro Ebola

40

UZBEKISTAN – Tashkent. 10/11/14. La Commissione straordinaria dell’Uzbekistan per la lotta contro Ebola ha incaricato il Ministero degli Esteri e l’azienda Uzbektourism di sospendere temporaneamente i viaggi turistici e altri viaggi da e verso i paesi colpiti da Ebola, ha detto la società novembre 10. Fonte Trend.az.

Per evitare la penetrazione del virus Ebola in Uzbekistan, il turista e altri viaggi dei cittadini della Guinea, Sierra Leone, Liberia, Congo, Nigeria, Senegal e Mali saranno sospesi in conformità con il protocollo di una riunione della commissione straordinaria del alla fine di ottobre.Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i casi di infezione da Ebola sono stati segnalati negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Spagna e Germania. A parte questo, ci sono sospetti circa la penetrazione di Ebola in Russia, la Bielorussia, la Moldavia, l’Australia e il Giappone, si legge nel messaggio. Nel messaggio inviato dalla Commissione si legge che il provvedimento si rende necessario per prevenire la penetrazione di Ebola in Uzbekistan attraverso l’arrivo di turisti o il rientro di turisti infettati dal virus Ebola nei Paesi colpiti. L’Uzbektourism chiede alle persone e alle imprese del turismo di sospendere viaggi turistici e non  da e verso i paesi di cui sopra, e adottare misure di sicurezza, per i  viaggi turistici da e verso i paesi sospettati per la presenza di casi di infezione da Ebola. Attualmente, Uzbektourism insieme con il Ministero della Salute sta sviluppando le istruzioni per una protezione efficace contro Ebola, comprese le misure preliminari di prevenzione.