EAU. Servizi driver dello sviluppo futuro

35

di Graziella Giangiulio EAU – Dubai 17/12/2016. Il settore dei servizi degli Emirati Arabi Uniti, specialmente i comparti viaggi e turismo, guiderà la crescita commerciale del paese fino al 2030, secondo l’ultima Trade Forecast di Hsbc.
Anche se il settore degli idrocarburi continuerà a contribuire per la maggior parte dei volumi di scambio, il suo tasso di crescita dovrebbe essere più lento nel periodo, riporta Arabian Business.
Tra i più importanti corridoi commerciali degli Emirati Arabi Uniti, secondo Hsbc, l’India dovrebbe diventare il più grande partner per l’sport / export commerciale, sia in termini di beni che di servizi entro il 2030. Il Trade Forecast Hsbc è una ricerca biennale che prevede una serie di analisi bilaterali di flussi commerciali import /export tra 180 coppie di paesi.
Nella ricerca viene detto che gli Emirati Arabi Uniti sono stati uno dei paesi di maggior successo della regione per i suoi sforzi di diversificazione, sostenuta da investimenti nel settore dei servizi quali turismo e servizi finanziari; il contributo dei servizi alle esportazioni totali del paese è passato dal 16 per cento nel 2000 al 23 per cento nel 2015; turismo e viaggi, in particolare, sono arrivati al 58 per cento delle esportazioni di servizi nel 2015, rispetto al 43 per cento nel 2000 e dovrebbero arrivare al 62 per cento entro il 2030. Progetti come Expo 2020 e l’Abu Dhabi Transport Master Plan sono le iniziative che dovrebbero guidare la crescita nel settore dei servizi.
Hsbc afferma che le aspettative per la crescita del turismo e dei viaggi sembrano essere ribadite dalle stime del ministero dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti, che indica per il settore un’espansione del 5,4 per cento all’anno nel prossimo decennio. Hsbc afferma che l’India dovrebbe diventare il più grande partner per l’importazione e l’esportazione commerciale, sia in termini di beni che di servizi, entro il 2030. In termini di esportazioni di merci, l’India dovrebbe superare il Giappone, mentre per il Vietnam è prevista una crescita più rapida per le esportazioni verso Eau, un aumento del 10 per cento l’anno tra il 2021 e il 2030.
Per quanto riguarda le importazioni, l’India prenderà il posto della Cina come più grande importatore entro il 2030, le sue esportazioni verso gli Emirati Arabi Uniti cresceranno del 14 per cento all’anno nel periodo 2016-20 e poi dell’11 per cento all’anno nel 2021-30.