È colombiano il nuovo consigliere della sicurezza messicano

30

L’ex Capo della polizia colombiana, Oscar Naranjo, è stato nominato Consigliere per la sicurezza dal neo eletto presidente messicano, Enrique Peña Nieto.

Nonostante i due Paesi abbiano diverse realtà sociali, ilMessico, nelle parole di Luis Vide Garay, capo dello staff presidenziale, «intende seguire la via colombiana alla sicurezza nel pianificare la nuova strategia di sicurezza del Paese». Nei progetti del nuovo presidente c’è infatti la riduzione del tasso di criminalità e Peña Nieto ritiene che Naranjo sia una garanzia di sicurezza. Naranjo, 55 anni, fu l’ufficiale di polizia che guidò la cattura di Pablo Escobar e l’ideatore dello smantellamento del cartello della droga; dimessosi dopo 36 anni di carriera si è messo a disposizione del nuovo presidente messicano.