Dubai, la polizia intercetta falsari

64

EMIRATI ARABI – Dubai.  Brutti tempi per i falsari. I funzionari doganali hanno bloccato 18 tentativi di contrabbando di assegni, denaro e carte di credito contraffatte nel corso dei primi 10 mesi del 2012. Durante le ispezioni a Cargo Village, la polizia doganale di Dubai ha scoperto assegni falsi, banconote, assegni turistici, carte carbonice e carte di credito nascoste in una spedizione e pacchi che provenivano da paesi africani, asiatici ed europei per il Paese.

 

«Abbiamo sequestrato 5.357 assegni, di cui 3.116 in bianco, 2.241 pari a un valore equivalente di 14 milioni di Dh», ha detto Ahmad Lahej, Direttore di Air Centri doganali a Dubai Customs. Il sequestro conteneva anche 473 assegni da viaggio contraffatti per un valore di 461.000 dollari pari a 1.7 milioni Dh, carte di credito false che sarebbero appartenuti a banche internazionali, banconote false del valore di di 40.000 dollari americani (Dh147.000), cinque milioni di dinari iracheni (Dh15.700) , 1.000 dinari libici (Dh2.000) e le carte di carbonio con valore di 37.000 dollari americani (Dh136, 000).