Droni made Pakistan

49

PAKISTAN – Islamabad. 26/11/13. Introdotta oggi la prima flotta indigena di veicoli aerei strategici con equipaggiamento (UAV), il Burraq e il Shahpar con sistemi UAV saranno in dotazione alla Pakistan Army e Pakistan Air Force. Si legge in un comunicato stampa ufficiale. Si tratta dei primi dreni made in Pakistan.

Secondo i media del Pakistan, al battesimo dei due veicoli senza equipaggiamento, hanno partecipato il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Ashfaq Parvez Kayani e il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, il Maresciallo Capo Tahir Rafique Butt. Il capo dell’esercito ha apprezzando il lavoro della squadra di ingegneri nazionali della (NESCOM), scienziati e ingegneri, e ha evidenziato come l’induzione dei veicoli UAV locali è un moltiplicatore di forza e migliora notevolmente la loro capacità di acquisizione del bersaglio in tempo reale, si legge nel comunicato stampa ISPR (Pakistan military Inter Services Public Relations). Il Pakistan ha già diversi tipi di droni di sorveglianza disarmati in funzione, ma Burraq e Shahpar sono il primo ad essere sviluppato a livello locale. «In futuro, questi UAV potrebbero anche essere un’attività lavorativa in diversi progetti di sviluppo socio-economico», ha detto l’ISPR.
Una versione disarmata del Shahpar è stata presentata per la prima volta al Salone Internazionale della Difesa (IDEAS) a Karachi nel novembre dello scorso anno.