Baku: la droga arriva dall’Iran

53

AZERBAIJAN – Baku. 31/01/14. La stragrande maggioranza delle sostanze stupefacenti che vengono contrabbandate in Azerbaijian, vengono dall’Iran. Parola del presidente azero per il Comitato doganale statale (SCC), Aydin Aliyev, che lo ha riferito in conferenza stampa ieri, fonte Trend News.

«Nel 2013 gli organi doganali hanno impedito il traffico di oltre 135 chilogrammi di droga in Azerbaigian. Fatta eccezione per pochi casi relativi a tentativi di traffico di droga dalla Russia, tutti gli altri fatti simili sono state registrate al confine con l’Iran», ha detto . È necessario prestare attenzione alla struttura del contrabbando di tali sostanze nel paese, ha riferito il presidente della commissione. «Per la prima volta l’eroina è stata la regina del contrabbando a scapito della cocaina, una nota da non sottovalutare». 

Il funzionario ha poi aggiunto che i tentativi di contrabbando di metanfetamine, le materie prime per la produzione di molti farmaci di sintesi, dovrebbero essere indicati come un fattore di grave. Aliyev ha anche detto che i tentativi di contrabbando di grandi quantità di attrezzature mobili e gioielli sono stati bloccati ai confini.