DOSB interviene su burkini e integrazione

33

di Lucia Giannini GERMANIA – Berlino 22/09/2016. Il Comitato olimpico tedesco, Dosb, ha difeso l’uso del burkini per permettere alle donne musulmane di praticare il nuoto, senza trascurare costumi e credenze religiose.

In un suo comunicato il Dosb ha detto che se un indumento come il burkini permette alle donne musulmane di andare in piscina o in spiaggia senza tralasciare le loro convinzioni, allora aiuta l’integrazione, riporta Efe.

Il comitato ha sottolineato che le organizzazioni sportive tedesche da oltre 25 anni si stanno sforzando di lanciare l’integrazione attraverso lo sport. L’esperienza, secondo il Dosb, ha dimostrato che sport e società sportive in Germania stanno dando un grande contributo nel semplificare l’accesso alla società tedesca per le persone che hanno una lingua diversa o di un’altra religione.