Allkauren ko ritorna in vita

20

ARGENTINA – Chubut 04/09/2016. Un team di ricercatori ha scoperto resti fossili di quello che sia una nuova specie di pterosauro volante nella provincia di Chubut, nel centro-nord della regione della Patagonia argentina.

La recente scoperta è stata descritta dalla rivista PeerJ, secondo cui questa specie è stata chiamata “Allkauren koi” dalla parola nativa Tehuelche “all” per “cervello” e “karuen” per “antico”. I resti di Allkauren sono stati rinvenuti nella regione della Patagonia e includono una scatola cranica ben conservata. Utilizzando la tomografia computerizzata, i ricercatori sono stati in grado di analizzare l’anatomia neurocraniale di Allkauren osservando il calco del cranio e l’orecchio interno in tre dimensioni. Inoltre è stata fatta una vasta analisi filogenetica del gruppo che include i dati cranici insieme ad altre caratteristiche anatomiche. «Allkaruen, dal limite Giurassico medio-basso, mostra uno stato intermedio nell’evoluzione del cervello dei pterosauri e dei loro adattamenti all’ambiente aereo», ha spiegato il Dr. Diego Pol, che fa parte del gruppo di ricerca, in un comunicato. «Come risultato, questa ricerca fornisce un importante contributo alla comprensione dell’evoluzione di tutti pterosauri». Insieme con la scatola cranica, i ricercatori sono stati anche in grado di trovare una vertebra e l’osso nel letto osseo che contiene molti resti pterosauro. Le piccole dimensioni della scatola cranica intatta hanno portato i ricercatori a credere che essa appartiene ad una specie più piccola di pterosauro. Gli Pterosauri sono rettili che volavano e che sono vissuti per la maggior parte del Mesozoico, circa 252 a 66 milioni di anni fa. I dinosauri volanti sono stati sottoposti a una serie di adattamenti per essere buoni “volatori”. Possiedono, per esempio, ossa pneumatiche che alleggeriscono il peso.

Gli Pterosauri sono divisi in due gruppi principali: “. Pterodactyloids” “rhamphorhynchoids” e Rhamphorhynchoids che sono noti per la loro lunga coda, collo corto e metacarpi, mentre pterodactyloids che avevano una coda più corta, collo allungato e metacarpo ed hanno una dimensione del corpo molto più grande.