Diesel ecologico in Perù

35

di Lucia Giannini PERU’ – Lima 20/10/2016. Repsol ha inaugurato un nuovo impianto per la produzione di combustibile ecologico diesel a basso tenore di zolfo in Perù.

L’unità, inaugurata il 18 ottobre, dal valore di 470 milioni di dollari è parte della raffineria principale del Perù, La Pampilla, che si trova a Lima, nel porto di Callao, riporta Efe. La produzione dalla nuova unità produttiva rispetta la legge peruviana che limita la quantità di zolfo che deve essere presente nel carburante diesel a meno di 50 parti per milione.

L’aggiornamento dell’unità produttiva consentirà di ridurre le emissioni di anidride solforosa di 100 tonnellate al giorno, con l’ulteriore vantaggio di produrre circa 40 tonnellate di zolfo al giorno per l’uso nei processi industriali e agricoli.

Notando che la maggior parte dei veicoli commerciali del Perù sono alimentati a gasolio, la Petroperu ha intenzione di spendere 3,5 miliardi di dollari per consentire la produzione di gasolio a basso tenore di zolfo nella sua raffineria di Talara. La Repsol ha anche stanziato 270 milioni di dollari per attrezzare La Pampilla proprio per produrre benzina a basso tenore di zolfo.