DESFA. Buffetto SOCAR all’UE

51

AZERBAIJAN – Baku 09/11/2014. La privatizzazione gestore greco del sistema di trasporto del gas naturale, Desfa, è più necessaria per la Grecia che per la Socar, ha detto Rovnag Abdullayev, in conferenza stampa il 7 novembre.

«L’Europa, la Grecia, ha bisogno di questo progetto più di noi», ha detto Abdullayev. «Ci sono un sacco di progetti più redditizi in cui siamo in grado di fare investimenti». Imprevidente Socar ha aggiunto che tutte le questioni, tra cui la questione della concorrenza sono stati concordate con il governo greco e si riflettevano nei documenti siglati. Tuttavia, questo problema è stato sollevato a livello europeo ed è una prassi normale, secondo Abdullayev, «Attualmente, lavoriamo con loro». I media europei avevano dato la notizia il 6 novembre che l’autorità anti-monopolio della Ue aveva iniziato a controllare l’imminente acquisizione di Socar della Desfa. I funzionari europei temono che il livello di concorrenza nel mercato del gas greco possa diminuire. In precedenza Socar aveva fatto sapere che che l’approvazione definitiva dell’accordo, valore 400 milioni di dollari, per l’acquisizione del 66 per cento di Desfa dovrebbe arrivare ai primi del 2015.