Aumenta il deficit commerciale indiano

53

INDIA – Nuova Delhi 17/11/2014. Il deficit commerciale dell’India nel mese di ottobre è aumentato del 26,06 per cento passando a 13,35 miliardi di dollari, dai 10,59 miliardi nel corrispondente mese dello scorso anno, stando ai dati del governo mostrati il 17 novembre.

Tuttavia, nel confronto col mese precedente, il deficit è diminuito del 6,31 per cento arrivando a13,35 miliardi di dollari, dai 14,25 miliardi del mese di settembre 2014.
«Il deficit commerciale per il periodo aprile-ottobre 2014-15 è stato stimato a 83,756 miliardi di dollari, inferiore al deficit di 87,319 miliardi di dollari nel periodo aprile-ottobre 2013-14», si legge nel comunicato del ministero del Commercio e industria.
Secondo i dati diffusi dalla Reserve Bank of India (Rbi), le esportazioni nel corso del mese in esame sono inferiori del 5,04 per cento, 26,09 miliardi di dollari, rispetto al livello di 27,48 miliardi di dollari nel mese di ottobre del 2013.
India Inc ha espresso il proprio disappunto per i denti dell’export del mese in esame: «Sorprendentemente, tutti i nostri settori, che avrebbero dovuto portare a una svolta hanno registrato una crescita negativa o molto bassa. Mentre ingegneria, farmaci e prodotti farmaceutici, gemme e gioielli, cotone e tappeti sono divenuti negativi, la crescita è moderata nel settore di pelle, abbigliamento e marino», ha detto M. Rafeeque Ahmed, presidente della Federazione indiana delle organizzazioni (Fieo) «Si tratta di una situazione allarmante. Il governo dovrebbe immediatamente re-introdurre le sovvenzioni all’esportazione».
Per il periodo aprile-ottobre 2014-15, le esportazioni sono cresciute del 4,72 per cento arrivando a 189.790 miliardi di dollari dai 181.230 miliardi precedenti.
Le importazioni arrivate a 39,45 miliardi di dollari sono cresciute del 3,62 per cento nel mese in esame, partendo da un dato dell’import pari a 38,07 miliardi di dollari nel corrispondente mese dello scorso anno.
Il valore cumulato delle importazioni per il periodo aprile-ottobre è aumentato dell’1,86 per cento, arrivando a 273,55 miliardi di dollari dai 268,55 miliardi di doollari nel corrispondente periodo dello scorso anno fiscale.
Le importazioni di petrolio durante l’ottobre 2014 sono state stimate a 12,36 miliardi di dollari, 19,2 per cento in meno rispetto alle importazioni di petrolio nel corrispondente periodo dello scorso anno e pari a 15,29 miliardi di dollari. È il risultato di abbassamento dei prezzi del greggio compresi tra gli 80 e i 90 dollari al barile da agosto 2014 e l’apprezzamento della rupia nei confronti del dollaro Usa. Le importazioni di petrolio nel mese di aprile-ottobre 2014-15 sono diminuite dello 0,5 per cento arrivando a 94,84 miliardi di dollari e inferiore ai 95,30 miliardi di dollari nel corrispondente periodo dello scorso anno.
Le importazioni non petrolifere nel corso del mese in esame sono state superiori del 18,9 per cento pari a 27,08 miliardi di dollari dai 22,78 miliardi nel mese di ottobre del 2013; le importazioni non petrolifere nel mese di aprile-ottobre 2014-15 sono aumentate del 3,2 per cento pari a 178,70 miliardi di dollari dai 173.240 miliardi nel corrispondente periodo dello scorso anno.