Il Daghestan si divide in tre

48

DAGHESTAN – Makhachkala. 07/12/13. Nuova suddivisione territoriale per il Daghestan. Il 25 novembre è stato approvato un decreto che divide il Daghestan in Daghestan centrale, settentrionale, meridionale e Comunità Montana. Ogni area avrà il suo presidente plenipotenziario, a darne notizia lo stesso presidente del Daghestan Ramazan Abdulatipov che poi annunciato tra i candidato del distretto centrale, l’ex primo ministro del Daghestan Shamil Zaynalov.

Il Quartiere centrale comprenderà: Kumtorkalinsky, Sergokalinsky, Karabudahkenskiy, Buynakski, aree Kayakentsky e Kizilyurtovsky Makhachkala, Mar Caspio, Izberbash, Buynaksk e Kizilyurt. Il distretto del Nord raggrupperà: Babayurtovskiy, Kizlyar, Novolaksky, Kazbek, Nogai, e KHasavyurtovskiy Tarumovskiy aree e Khasavyurt, Kizlyar e Sud Sukhokumsk. Distretto Sud: Derbent, Dokuzparinsky, Agul, Akhtinskiy, Dahadaevsky, Kaytagskiy, Kurakh, Magaramkentski, Rutulsky, Tabasaranskiy, Suleiman Staliskiy, aree Hivsky così come le luci della città e Daghestan Derbent. Mentre la Comunità montana sarà formata da: Akushinski, Akhvakh, Botlikhskiy, Gergebilskaya, Gumbetovsky, Gunibskiy, Kulinskiy, Lak, Levashinskiy, Tlyaratinskiy, Untsukolskiye Khunzakhski, Tsumadin, Tsuntin (con la porzione Bezhta nella sua composizione), e il quartiere Charodinsky Shamil.