Militante islamico ucciso in Daghestan

58

DAGHESTAN – Makhachkala, 28/12/2013. Un sospetto militante islamico, membro del gruppo Madrid Babakhanov, è stato ucciso durante un’operazione anti-terrorismo nella regione russa del Daghestan.

Lo ha annunciato una fonte della polizia il 26 dicembre. Più di un decennio dopo il termine della guerra contro i separatisti islamici nella vicina repubblica di Cecenia, le forze di sicurezza russe e la polizia continuano a combattere i militanti nella regione.

L’insurrezione islamista, una volta confinata in gran parte della Cecenia, si è diffuso in tutto il Caucaso del Nord: attacchi contro le forze di sicurezza, polizia e civili avvengono ormai con regolarità nelle repubbliche di Daghestan, Inguscezia e Kabardino-Balkaria.