Tre fiancheggiatori DAESH a processo a Mombasa

10

KENYA – Mombasa 16/09/2016. La polizia keniana ha arrestato e accusato tre somali di complicità nell’attacco contro una stazione di polizia a Mombasa rivendicato dallo Stato Islamico.

Il loro processo è stato però aggiornato per difficoltà di comunicazione, riporta Koaci. Nell’udienza, uno degli arrestati, Ali Shukri, sordo, non riusciva a capire il linguaggio dei segni fatti dall’interprete; mentre un un altro traduttore somalo è stato assunto dal tribunale per assistere gli altri due sospetti, Saida Ali, Naima Mohamed Ali, che non parlano inglese. Il processo è stato rinviato al 21 settembre.
I somali sono accusati di aver ospitato tre donne legate a Daesh uccise il 11 settembre dopo aver attaccato una stazione di polizia aMombasa, nel sud-est del Kenya.