Raddoppiati i foreign fighters di DAASH

8

ISRAELE – Gerusalemme 09/12/2015. Il numero dei “foreign fighters” nei ranghi di Daash in Siria è raddoppiato negli ultimi 16 mesi e ora sarebbero circa 27 mila unità.

Ne da notizia il sito israeliano Debka il 9 dicembre, continuando che provengono da diverse nazioni arabe secondo lo statunitense Soufan Research Institute. Le origini sarebbero: tunisine, seimila; sauditi, 2mila e cinquecento; russi, 2mila e quattrocento; turchi, 2mila e cento; giordani, duemila. Inoltre, 5mila jihadisti di Daash proverrebbero dall’Europa, con un 20 e un 30 per cento che rientra nei paesi di origine: 1800 francesi, 760 britannici, 760 tedeschi, 470 belgi.