Ucraina e terrorismo, preoccupazioni di Nazarbayev

28

KAZAKHSTAN – Astana. 07/11/14. Il presidente kazako, Nursultan Nazarbayev ha incontrato il 5 novembre i partecipanti della sessione 37 ° del Consiglio dei Capi di sicurezza nazionale organismi di controllo e servizi speciali della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI), fonte presidenza kazaka all’agenzia Trend.az.

Durante l’incontro Nazarbayev ha invitato i partecipanti alla sessione a cooperare. «Vediamo nuove sfide e l’intensificazione delle organizzazioni terroristiche. In queste circostanze, il coordinamento delle attività delle agenzie di sicurezza nazionali e dei servizi speciali è molto importante», ha detto il presidente. L’incontro ha fatto il punto sulle questioni di cooperazione delle agenzie di sicurezza e servizi speciali in CSI, così come la lotta contro il terrorismo e l’estremismo. Durante l’incontro, il presidente kazako ha sottolineato l’importanza del lavoro di questi organismi nelle presenti condizioni. Egli ha anche detto che in termini di attività dell’Unione doganale, i problemi di sicurezza diventano particolarmente attuali. «A questo proposito, il lavoro in comune e la fornitura di un supporto efficace dei dati tra di loro hanno un valore inestimabile», ha detto il presidente. Nazarbayev ha anche detto che il rispetto per la parità dei diritti di tutte le persone, così come lo sviluppo sociale ed economico sostenibile costituiscono la base per una società sicura e stabile. «Ora sentiamo forte il bisogno di un nuovo approccio alle nuove sfide legate alle difficoltà dell’economia globale e degli sviluppi che circondano la situazione in Ucraina. A questo proposito, questi Stati devono adottare misure, soprattutto quelle di carattere interno» ha chiosato il capo di Stato.