Crimea: assediati i palazzi governativi

57

UCRAINA – Simferopol. Secondo la testata Liga.net alle 09:00 di questa mattina saranno avviati i negoziati tra il governo di Crimea e le persone sconosciute che hanno sequestrato l’edificio del Consiglio dei ministri di Crimea e del Consiglio Supremo di Crimea. Sul palazzo del Consiglio dei ministri sventola la bandiera russa.

A darne notizia il presidente del consiglio ella Crimea, Anatoly Mogilev: «Oggi, alle 4 circa del mattino sono stati catturati da persone armate sconosciute il palazzo del Consiglio dei ministri e del Consiglio supremo della Crimea. Anche se non possiamo dire chi sono queste persone, i negoziati con loro inizieranno alle 9 del mattino. Parteciperò  ai negoziati. Informeremo tempestivamente sulla situazione in Crimea. Tutti gli eventi che si sviluppano oggi sono sotto controllo è un processo di negoziazione» ha detto Mogilev. Il capo del Consiglio dei ministri ha detto che ignoti hanno occupato i palazzi governativi. Le forze dell’ordine, che erano di guardia gli edifici hanno lasciato che l’occupazione avvenisse senza spargimenti di sangue. Per risolvere la situazione in Crimea si è deciso di stabilire il quartier generale in Crimea. Mogilev ha esortato a non avvicinarsi ai palazzi occupati in Crimea e ha invitato tutti a mantenere la calma, e tutte le forze politiche – per evitare aggressioni e scontri: «La cosa più importante per noi – per prevenire conflitti e incidenti mortali nei pressi del Consiglio supremo della Crimea chiediamo a tutti di mantenere la calma, sono profondamente convinto che il governo della Crimea risolverarà la situazione senza conseguenze per i nostri cittadini». In cima al palazzo del Consiglio dei ministri di Crimea sventola la bandiera russa. Mentre Il palazzo del governo e la Verkhovna Rada della Crimea non si sa di chi siano stati occupati.